Confcooperative

Archivio dei progetti di Confcooperative Piemonte Nord e delle cooperative collegate

La Confcooperative Piemonte Nord realizza ogni anno numerosi progetti, sia direttamente sia attraverso le società cooperative di diretta emanazione, UNIONCOOP-TORINO e Il Nodo.

Indice


ABI.TO. ABItare a TOrino

Il pro­get­to ABI.TO. (ABI­ta­re a TOri­no) nasce per crea­re cam­bia­men­ti rile­van­ti all’in­ter­no del ter­ri­to­rio di Tori­no sui temi del­l’in­clu­sio­ne socia­le e del­l’in­te­gra­zio­ne abi­ta­ti­va.

Attra­ver­so un costan­te moni­to­rag­gio del­le azio­ni mira a diven­ta­re una best practice da appli­ca­re in più real­tà, al fine di aumen­ta­re la con­sa­pe­vo­lez­za e l’im­pat­to socia­le dei sog­get­ti del­la rete.

Il Pro­get­to è inse­ri­to all’in­ter­no del Programma Operativo Nazionale Città Metropolitane 2014-2020 (PON Metro) e ha durata annuale (febbraio 2022-febbraio 2023).

Il capofila del progetto è Il Nodo c.s.c.s. in partnership con CICSENE e la collaborazione di numerosi partner.

P.A.O.LA. PERCORSI DI ABITAZIONE,
ORIENTAMENTO E LAVORO

P.A.O.LA. vuo­le dare sup­por­to e voce a colo­ro che han­no dif­fi­col­tà ad inse­rir­si all’in­ter­no del con­te­sto socia­le, lavo­ra­ti­vo, abi­ta­ti­vo ed eco­no­mi­co tori­ne­se.

Il pro­get­to inten­de con­cen­trar­si su un nume­ro defi­ni­to di casi in modo da crea­re un model­lo posi­ti­vo, che si pos­sa rei­te­ra­re sia sul ter­ri­to­rio tori­ne­se, sia nel­le zone limi­tro­fe.

Il Pro­get­to è inse­ri­to all’in­ter­no del Programma Operativo Nazionale Città Metropolitane 2014-2020 (PON Metro) e ha dura­ta annua­le (feb­bra­io 2022-feb­bra­io 2023).

Il capo­fi­la del pro­get­to è Il Nodo c.s.c.s. in part­ner­ship con CIC­SE­NE e la col­la­bo­ra­zio­ne di nume­ro­si part­ner.

Cuore innovativo – Piter, Fondo europeo Interreg ALCOTRA

logo cuore innovativo completo

Il progetto Cuore Innovativo, che vede coin­vol­ta UNIONCOOP-TORINO e Con­f­coo­pe­ra­ti­ve Pie­mon­te nord, intende costruire servizi e progetti innovativi a supporto dell’aumento del grado di innovazione delle imprese del settore turistico, attraverso azioni mirate a livello transfrontaliero.

L’obiettivo generale del pro­get­to è garantire adeguato opportunità di innovazione per le imprese transfrontaliere del settore turistico, in quanto settore trainante dell’economia del territorio.

Si vuole, così, creare i presupposti per garantire lo sviluppo economico e per un turismo sostenibile, responsabile e accessibile, consentendo una diversificazione dell’offerta turistica e rafforzi l’economia locale e transfrontaliera.

Cuore solidale – Piter, Fondo europeo Interreg ALCOTRA

Il pro­get­to Cuore Solidale, pro­get­to che vede coin­vol­ta UNIONCOOP-TORINO e Con­f­coo­pe­ra­ti­ve Pie­mon­te nord, interviene nella definizione ed erogazione di servizi sociali alla popolazione dei territori delle Alte Valli.

L’obiettivo generale del pro­get­to è, per­tan­to, garan­ti­re alle comu­ni­tà del­le Alte Val­li la pos­si­bi­li­tà di bene­fi­cia­re di servizi sanitari e socioassistenziali capillari e di qualità.

L’i­dea è intro­dur­re pro­ces­si vir­tuo­si di inno­va­zio­ne socia­le e inte­gra­re le spe­ci­fi­ci­tà del­le aree mon­ta­ne: ciò signi­fi­ca avvi­ci­nar­si, anche nel­le zone rura­li, agli stan­dard di qua­li­tà e acces­si­bi­li­tà dei ser­vi­zi già ero­ga­ti nei cen­tri urba­ni. 

I4T: Innovation4development

Il progetto I4T: Innovation4development propone strumenti per affrontare le crisi valoriali e sociali derivanti dalla crisi sanitaria e internazionale.

L’obiettivo del progetto è riflettere per capire come strutturare in maniera più efficace, le misure di sostegno all’inclusione nei confronti delle persone più vulnerabili, soprattutto nei contesti territoriali dove sono più marcate le fragilità.

Il progetto è rea­liz­za­to con il con­tri­bu­to del­la Camera di commercio di Torino.

UNA BUSSOLA
per UN ORIENTAMENTO INFORMATO

Il pro­get­to si inse­ri­sce all’in­ter­no dei Percorsi per le Competenze Trasversali e per l’Orientamento (PCTO), del Mini­ste­ro del­l’I­stru­zio­ne.

Si rivol­ge agli stu­den­ti del­le scuo­le secon­da­rie supe­rio­ri, in par­ti­co­la­re alle ter­ze e alle quar­te, agli inse­gnan­ti e alle impre­se coo­pe­ra­ti­ve.

Attraverso simu­la­zio­ni di col­lo­quio e l’individuazione di nuo­ve pro­fes­sio­ni segna­la­te dal­le impre­se, gli inse­gnan­ti e gli stu­den­ti si sono con­fron­ta­ti con il siste­ma asso­cia­ti­vo così da aggior­na­re e implementare com­pe­ten­ze in usci­ta degli studenti.

È finanziato dalla Camera di commercio di Torino e nasce da più di 8 mesi di con­fron­to, dia­lo­go e atti­vi­tà con inse­gnan­ti, impre­se coo­pe­ra­ti­ve ed esper­ti per offri­re agli stu­den­ti l’op­por­tu­ni­tà di cre­sce­re per­so­nal­men­te e pro­fes­sio­nal­men­te.

S.V.O.L.T.A.: Sviluppo, Valori, Opportunità e Luoghi per la Trasform-Azione

Il progetto S.V.O.L.T.A.: Sviluppo, Valori, Opportunità e Luoghi per la Trasform-Azione propone strumenti per promuovere la collaborazione tra attori e una crescita economica intelligente, inclusiva e sostenibile a favore di un territorio coeso e di qualità, dove le persone desiderino vivere, le imprese trovino la giusta dimensione per insediarsi e i talenti per svilupparsi e lavorare in continuità.

l progetto vuole pertanto cogliere la sfida di affrontare le nuove opportunità economiche e sociali create o aumentate dalla pandemia, lavorando insieme ai diversi attori per rispondere con interventi concreti e attuabili

Il progetto S.V.O.L.T.A. è realizzato con il contributo della Camera di Commercio di Torino

logo camera di commercio di Torino

WINCOOP – WELFARE IN COOPERAZIONE

Wincoop - Welfare in cooperativa - logo

Il pro­get­to WIN­COOP – Wel­fa­re in cooperazione, si inse­ri­sce nel bando regionale WE.CARE “Pro­get­ta­zio­ne e atti­va­zio­ne di inter­ven­ti di Wel­fa­re”.

Obiettivo generale del progetto è pro­muo­ve­re la pro­get­ta­zio­ne e imple­men­ta­zio­ne con­di­vi­sa di ser­vi­zi di wel­fa­re azien­da­le nel grup­po del­le 11 coo­pe­ra­ti­ve cooperative coinvolte.

Capo­fi­la del pro­get­to è UNION­COOP-TO s.c., in ATS con 11 cooperative aderenti

A.F.R.I.mont – Assistenza Famigliare Reti Integrate in montagna

A.F.R.I.mont logo

Il progetto A.F.R.I.mont – Assi­sten­za fami­lia­re reti inte­gra­te in mon­ta­gna, è un pro­get­to a cura del­la Città metropolitana di Torino, in co-pro­get­ta­zio­ne con le reti ter­ri­to­ria­li che ope­ra­no a diver­so tito­lo nel­l’am­bi­to del­l’as­si­sten­za fami­lia­re. Tra que­ste anche Confcooperative Piemonte Nord.

L’i­ni­zia­ti­va – finan­zia­ta con il Fon­do socia­le euro­peo 2014-2020 dal­la Regio­ne Pie­mon­te – nasce all’in­ter­no del ban­do “Inter­ven­to di siste­ma sul ter­ri­to­rio regio­na­le per la rea­liz­za­zio­ne di ser­vi­zi inte­gra­ti nel­l’a­rea del­l’as­si­sten­za fami­lia­re median­te reti ter­ri­to­ria­li”.

Obiettivo generale del progetto è sostenere le famiglie, nelle aree montane interessate, nel mantenimento a domicilio delle persone con ridotta autonomia.

#IMPRENDOASCUOLA Sviluppare innovazione e competenze


Il progetto #IMPRENDOASCUOLA. Sviluppare innovazione e competenze si pone nell’ambito della sensibilizzazione all’autoimprenditorialità con un approccio all’imprenditorialità cooperativa e alle competenze trasversali.

Per incrementare la valenza delle attività proposte, nonché stimolare in loro un futuro possibile impegno, anche di autoimprenditorialità, nel campo della cooperazione, si propone di coinvolgere gli/le studenti/srudentesse interessati/e  in un percorso che li/le “trasformi” in giovani antenne per l’innovazione del territorio.

Il progetto #imprendoascuola è realizzato con il contributo della Camera di Commercio di Torino

logo camera di commercio di Torino

Inizio attività: 15 Dicembre 2020 – Termine Attività: 31 ottobre 2021

I soggetti coinvolti sono: Confcooperative Piemonte Nord, IL NODO c.s.c.s, Camera di Commercio di Torino

Le azioni, che si articolano in 2 FASI principali, hanno l’obiettivo di elaborare un percorso che generi dal basso, e quindi dal piccolo gruppo (gli/le studenti/esse), nuovi servizi, nuove filiere di valori che possano contaminare ambiti tradizionali, trasformarli e diventare nel tempo modelli alternativi che in parte si sovrappongono e in parte si sostituiscono a quelli tradizionali.

L’idea parte dall’assunto che sono soprattutto le cooperative e gli operatori che lavorano nei servizi che hanno bisogno dell’immaginazione di giovani studenti/esse e della loro capacità di vedere e percepire le cose di ogni giorno con occhi nuovi e privi di filtri.

SSEDs (Strategies for youth SSE Enterpreneurship Development and Social impact)

logo sseds

Il progetto SSEds – Strengthening knowlEdge and compEtences to Develop new Skills è promosso dall’Unione Nazionale Cooperative Italiane (UNCI) Agroalimentare e da un Consorzio nazionale composto da Istituti scolastici, enti di formazione, Enti Locali e mondo delle imprese.

7 i partner di progetto, tra cui Confcooperative Piemonte Nord e la cooperativa sociale Stranaidea.

TERRITORI IN MOVIMENTO

Il progetto “Territori in Movimento” è finanziato nel quadro del bando Prossimi dalla Fondazione Time2, e si sviluppa nei territori del Pinerolese e Valli Valdesi e delle Valli Susa e Sangone.

Il progetto favorisce l’animazione territoriale come strumento per incentivare la collaborazione tra attori e favorire una crescita economica intelligente, inclusiva e sostenibile che promuova e contribuisca ad aumentare le opportunità di occupazione e ridurre i tassi di povertà, con una particolare attenzione alle fasce più colpite dalla crisi sanitaria.

Capofila del progetto è Il Nodo cscs.

P.IN.S. Piemonte Innovazione Sociale

Il pro­get­to P.IN.S. Piemonte è un’ini­zia­ti­va WE.CA.RE Misu­ra FSE2 co-finan­zia­to con il POR FSE e FESR 2014-2020

Obiettivo generale del progetto è favorire lo sviluppo di un sistema di attori pubblici, privati e del terzo settore in grado di attivare e gestire interventi innovativi, connotati dalla capacità di rispondere ai bisogni sociali anche grazie al ricorso a soluzioni tecnologiche di avanguardia.
Lo scopo finale è PROMUOVERE L’INNOVAZIONE SOCIALE SUL TERRITORIO REGIONALE

Capo­fi­la del pro­get­to è Il Nodo cscs, in ATS con CICSENE, PING scs e Fondazione ITS. Soggetti delegati: Torino Wireless e Avanzi.

Thub 06

logo THUB 06

Thu­b06, Hub in cit­tà con 15 sno­di sul ter­ri­to­rio urba­no, inten­de offri­re stru­men­ti e oppor­tu­ni­tà ai bam­bi­ni e alle bam­bi­ne di età 0-6 anni e alle loro fami­glie, al fine di soste­ne­re fra­gi­li­tà eco­no­mi­che, socia­li e cul­tu­ra­li.

Il pro­get­to pren­de for­ma all’in­ter­no dei ser­vi­zi edu­ca­ti­vi tra­di­zio­na­li, coin­vol­gen­do nidi e scuo­le del­l’in­fan­zia, oltre a baby par­king e luo­ghi desti­na­ti alle fami­glie.

L’o­biet­ti­vo è la sperimentazione di azioni di flessibilità dei servizi e trovare soluzioni innovative alle esi­gen­ze del­le fami­glie, in un con­te­sto socia­le e lavo­ra­ti­vo in con­ti­nua tra­sfor­ma­zio­ne rispet­to ai para­dig­mi del pas­sa­to.

Capo­fi­la del pro­get­to è la cooperativa sociale Liberitutti. Confcooperative Piemonte Nord è partner del progetto, insieme a più di altri 20 soggetti del territorio.

UNITI PER IL WELFARE

UNITI PER IL WELFARE

Il progetto è finanziato a valere sul Bando Disseminazione e diffusione del welfare aziendale tramite enti aggregatori attuativo della Misura 1.8iv.3.2.6 Asse I Occupazione, Priorità d’investimento 8iv, Ob. Specifico 3, Azione 2, Misura regionale 6 Atto di indirizzo approvato con D.G.R. n. 20-7648 del 05/10/2018.

Obiettivo generale del progetto è la disseminazione e diffusione del welfare aziendale e del benessere delle lavoratrici e dei lavoratori

L’ideazione è a cura di Confcooperative Piemonte Nord, in ATS con Unione Industriale di Torino e AMMA Torino.